CAPITAN CALAMAIO, THE MAKING OF

In attesa dell’anteprima della proiezione del cortometraggio di Capitan Calamaio, ecco un po’ di foto con il dietro le quinte della lavorazione!

 

lo staff di FENIX STUDIOS al lavoro

Capitan Calamaio, il personaggio creato da Massimilano Micheli e Lenina Giunta, sta per debuttare anche per questa stagione al TEATRO SISTINA di Roma, precisamente il  26, 27 e 28 Gennaio alle 10.30.

locandina di Capitan Calamaio al SISTINA
locandina di Capitan Calamaio al SISTINA

Ma questa volta ci sarà qualcosa di diverso… Una grossa sorpresa attenderà il pubblico:
Un breve cortometraggio di Capitan Calamaio a cartoni animati, con la sua ciurma al completo e il suo Veliero PERGAMENA, in gran tiro per l’occasione!

lo staff di FENIX STUDIOS al lavoro

Il Pirata che ama i libri e lotta contro le ingiustizie con la penna e la cultura, è stato infatti trasformato in cartone animato da FENIX STUDIOS, con il sottofondo musicale del suo inno.

lo staff di FENIX STUDIOS al lavoro

Realizzare un cortometraggio come quello di Capitan Calamaio, anche se breve, è sempre lungo e laborioso.
Innanzitutto si parte ovviamente dalla storia, che deve essere valida e appassionante!
In questo caso FENIX partiva già avvantaggiata, visto che Capitan Calamaio poteva già vantare un ottimo background,! Abbiamo perciò attinto sia dal libro CAPITAN CALAMAIO E IL LIBRO MAGICO, che dallo spettacolo teatrale.

Capitan Calamaio al TEATRO SISTINA!
Capitan Calamaio al TEATRO SISTINA!

Una volta che la storia è stata strutturata, si comincia con la parte grafica:
in questo caso è stato necessario studiare tutti i models dei personaggi.
Anche se esistevano già le loro versioni disegnate da Lenina Giunta per le illustrazioni del Iibro, i protagonisti dovevano comunque essere ridisegnati e adattati per poter essere animati digitalmente.

lo staff di FENIX STUDIOS al lavoro

Sono stati perciò realizzati i loro “character turn around”, ovvero le loro proporzioni come se ruotassero nello spazio di 360 gradi, (visti di fronte, di profilo, di tre quarti, da dietro), in modo che i disegnatori fossero aiutati a disegnarlo da ogni punto di vista.
Ognuno di questi turnaround è stato studiato insieme agli autori di Capitan Calamaio, così che il personaggio non perdesse le proprie caratteristiche.

CH_Calamaio_v3

 

Poi sono state realizzate le scenografie, ispirate agli ambienti in cui Capitan Calamaio e la sua ciurma si muovono durante le loro avventure, sia nel libro che nello spettacolo teatrale.
I background vengono prima schizzati in bianco e nero, e poi colorati in Photoshop.

Contemporaneamente lo storyboardista comincia a tradurre in immagini tutta la sceneggiatura, trasformando le pagine di testo in una sequenza di vignette che descrivono accuratamente tutto quello che accade, compresi i dialoghi e le inquadrature, inserendo in questa specie di fumetto, tutti i personaggi e i backgrounds creati per l’occasione.

lo staff di FENIX STUDIOS al lavoro

Poi tocca agli animatori, che, basandosi sullo storyboard, creano l’animazione: i disegni prendono vita e recitano!
Infine tutte le scene animate e complete vengono montate digitalmente e unite all’audio del cartone animato, in questo caso il trascinante INNO DI CAPITAN CALAMAIO!
E il cartone animato, dopo qualche mese di lavorazione, è pronto per essere visto… E ballato!